La Battaglia in Tavola

...

Il 07/07/2018 Dalle ore 10:30 alle ore 23:00

Celebrazioni per battaglia di Scannagallo

Una sfida culinaria, un racconto teatralizzato, giochi con il fuoco e danze rinascimentali. Tutto questo è “Turrim in festo - La battaglia in tavola” che, alle 20.00 di sabato 7 luglio, rappresenterà l’evento di punta per ricordare la battaglia di Scannagallo che, nell’estate del 1554, vide l’esercito mediceo sconfiggere l’esercito senese in Valdichiana e gettare le basi del futuro Granducato. L’iniziativa, alla prima edizione, permetterà di rivivere questo storico scontro con una cena-spettacolo che si terrà all’aperto in piazza Fanfulla a Marciano della Chiana e che promette di far vivere un salto indietro nel tempo, tra cucina, abiti e armi del Rinascimento, grazie alla collaborazione tra l’associazione culturale Scannagallo, l’amministrazione comunale e l’osteria La Vecchia Rota di Massimo Giovannini. Per quest’anno, la battaglia avrà la particolarità di trasferirsi dal campo alla cucina: il cuore della serata sarà la sfida tra le ricette della tradizione fiorentina e della tradizione senese, con i commensali che degusteranno tanti ricercati piatti e che, dopo ogni portata, dovranno votare i migliori per decidere a quale delle due città assegnare la vittoria. «La nostra amministrazione - commenta Marco Barbagli, sindaco di Marciano della Chiana, - ha contribuito a mantenere forte la memoria di un evento cruciale per la Valdichiana come la battaglia di Scannagallo. I piatti della tradizione saranno i protagonisti della serata, con una particolare sfida tra Firenze e Siena che sarà combattuta all’insegna del divertimento, dello stare insieme e del gusto».

“Turrim in festo” trasformerà piazza Fanfulla in un’osteria a cielo aperto e, tra un piatto e l’altro, andranno in scena spettacoli di carattere storico. Il principale riguarda la narrazione teatralizzata della battaglia di Scannagallo che sarà messa in scena da quaranta figuranti di Scannagallo, dei Capitani dell’Arme Antica di Città di Castello e della Compagnia Giovanni dalle Bande Nere di Firenze che garantiranno un suggestivo ritorno al passato tra vestiti d’epoca, lingua volgare, armi e duelli. Tradizione e spettacolo, infine, saranno garantiti da giochi con il fuoco e da una rappresentazione di danze rinascimentali che renderanno la serata ancor più ricca. Le celebrazioni a ricordo della battaglia proseguiranno alle 11.00 di domenica 8 luglio con un corteo storico e con la Santa Messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre presso il Tempio di Santo Stefano alla Vittoria di Pozzo della Chiana. «La vera e propria rievocazione della battaglia di Scannagallo si tiene a Pozzo della Chiana con un evento biennale che tornerà nel 2019 - ricorda Alessio Bandini dell’associazione Scannagallo, - ma abbiamo deciso di proporre eccezionalmente un’iniziativa di carattere storico e culturale anche in questa estate. Ecco così nascere “Turrim in festo” che sarà un appuntamento imperdibile per gli appassionati di storia, per gli amanti del buon cibo e per tutti coloro che vorranno vivere i ricordi e le emozioni di un importante evento della Valdichiana».